Dianazen

Dianazen è un’associazione di Sensoril®, Biancospino, Magnesio e Vitamina B6. La Withania somnifera (Sensoril® – Ashwaganda), favorisce il rilassamento e il benessere mentale e possiede proprietà toniche adattogene. Il Biancospino favorisce il rilassamento e il benessere mentale, la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare e la regolarità della pressione arteriosa. Il Magnesio e la Vitamina B6 contribuiscono alla normale funzione psicologica, al normale funzionamento del sistema nervoso e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

Dose

  • 1 compressa la mattina e 1 compressa alla sera mezz’ora prima di coricarsi

Confezione

  • 30 compresse rivestite
Ingrediente Per 2 cpr
Sensoril e.s. 400,00 mg
di cui Whitanolidi glicosidi 40,00 mg
Biancospino 350 mg
di cui vitexina 10,5 mg
Magnesio ossido 95 mg
di cui Magnesio 57 mg
Vitamina B6 8,40 mg

Parola d’Esperto

Per saperne di più

Ansia

I disturbi d’ansia (disturbo d’ansia da separazione, mutismo selettivo, fobie specifiche, disturbo d’ansia sociale, disturbo di panico, agorafobia e disturbo d’ansia generalizzato) sono condizioni comuni e invalidanti. La maggior parte dei disturbi d’ansia colpisce quasi il doppio delle donne rispetto agli uomini. Spesso si verificano in concomitanza con depressione maggiore, abuso di alcol o altre sostanze e disturbi della personalità.

Gli individui con disturbi d’ansia sono eccessivamente paurosi, ansiosi o evitano di percepire minacce nell’ambiente (per es. evitano situazioni sociali o luoghi non familiari). La risposta è sproporzionata al rischio o pericolo reale rappresentato. La paura si verifica come risultato di una minaccia incombente mentre l’ansia è uno stato di anticipazione sulle minacce future. La paura e l’ansia sono comuni nella vita di tutti i giorni. Per essere diagnosticati come un disturbo d’ansia, la paura e l’ansia devono essere marcate (eccessive o sproporzionate rispetto alla reale minaccia rappresentata), persistenti e associate a menomazioni nel funzionamento sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Craske MG, Stein MB. Anxiety. Lancet. 2016 Dec 17;388(10063):3048-3059. doi: 10.1016/S0140-6736(16)30381-6. Epub 2016 Jun 24. PMID: 27349358.

Insonnia e disturbi del sonno

Il sonno è una parte obbligatoria della vita che ci rinvigorisce naturalmente anche a livello cellulare e molecolare. In media, più del 30% della vita umana viene trascorsa dormendo. Il sonno è direttamente associato al corretto funzionamento del sistema nervoso centrale, al mantenimento della pressione sanguigna, al metabolismo, al catabolismo, alla regolazione della temperatura, al consolidamento della memoria e a molte altre funzioni fisiologiche essenziali. In tempi recenti, l’insonnia e i disturbi del sonno sono diventati comuni, colpiscono una vasta popolazione e compromettono la salute generale e il benessere mentale. L’insonnia è clinicamente caratterizzata da difficoltà nell’insorgenza del sonno, nel suo mantenimento o da una combinazione di entrambi e dalla compromissione delle funzionalità quotidiane. L’insonnia porta spesso a stanchezza, esaurimento energetico, riduzione della concentrazione e aumento dell’irritabilità.

Langade D, Kanchi S, Salve J, Debnath K, Ambegaokar D. Efficacy and Safety of Ashwagandha (Withania somnifera) Root Extract in Insomnia and Anxiety: A Double-blind, Randomized, Placebo-controlled StudyCureus. 2019;11(9):e5797. Published 2019 Sep 28. doi:10.7759/cureus.5797